Superbonus 110: l’impegno del Governo per la proroga al 2023

29 Aprile 2021 Off Di admin

Il premier Mario Draghi conferma l’impegno del governo sul superbonus. Nel Pnrr e nel fondo complementare sono stanziati 18 miliardi, gli stessi previsti prima con estensione al 2023 per le case popolari. “Per il futuro il governo si impegna a inserire nel Ddl di bilancio 2022 una proroga dell’ecobonus per il 2023 tenendo conto dei dati della sua applicazione nel 2021. Io sono completamente d’accordo: l’ecobonus tira poco perché le procedure sono troppo complesse”.

Ecobonus e Sismabonus al 110%: si rischiano sanzioni fino a 15mila euro -  IV Studio

Fondamentale, e strettamente connesso al superbonus 110, è la semplificazione della burocrazia, grande e vero ostacolo a tutto il sistema economico italiano, con intoppi e permessi che richiedono anche sei mesi di tempo. Quindi, scopo delle misure che il Governo adotterà è quello di accelerare l’efficientamento energetico e la rigenerazione urbana, superando e cancellando gli ostacoli burocratici all’utilizzo del Superbonus 110. “Il presidente Draghi conferma in Parlamento l’impegno del Governo a varare misure di semplificazione del superbonus (costituito – e’ bene ricordarlo – sia dall’ecobonus che dal sismabonus, quest’ultimo in Italia piu’ necessario del primo).